Home

rai_bis

Parte i - Sez. I

STEMMI NOTI

separatore_bis 

CILENTI

 

elmo

 

Registrazione n. 626

 

Data di registrazione: 5 febbraio 2021

 

Intestatario: Dott. Emanuele Cilenti

 

Provenienza: Foiano di Val Fortore (BN)

 

Residenza: idem

 

Scudo: accartocciato


Arma: d'argento, al leone in maestà d'oro, addestrato da un monte di tre cime di verde, sormontato da una fascia del primo, caricato da tre stelle 8 d'oro; al capo d'azzurro, caricato da due stelle 8 d'oro

 

Corona: antica

 

ALIAS

 

D'azzurro, al leone d'oro, addestrato da un monte di tre cime di verde, accostato in capo da due stelle (6) d'oro; al capo d'azzurro, sostenuto da una fascia di rosso e caricato da tre stelle (6) d'oro.

 

ALIAS (aggiunto il 27 febbraio 2021)

 

Scudo: accartocciato

 

Arma: d'azzurro, al leone d'oro, addestrato da un monte di tre cime di verde e sormontato da tre stelle (6) del secondo; alla fascia scaccata di 8 d'argento e di rosso

 

Corona: da principe

 

Motto: Servire nescit

 

NOTE

 

Il primo stemma è riportato sulla platea dei terreni di famiglia, il secondo sul Libro d'Oro della Nobiltà Italiana (anni 1940 - 1949) ed il terzo su un ritratto di Don Saverio Cilenti (D'Hauteville).

 

Cilenti Emanuele

 

 

Cilenti Emanuele librodoro

 

Cilenti Emanuele scaccato

 

____________________________________________________________________________________________________________

Documenti depositati: platea dei terreni di famiglia (1806), estratto del Libro d'Oro della Nobiltà Italiana, albero genealogico, documenti genealogici, ritratto di Don Saverio Cilenti, fotografie, visure catastali.

 

 

{sharethis}

Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Casate Italiane

Visitate il sito delle Casate Italiane

RAI Magazine

Il blog del RAI

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini

Pubblicazione cartacea

Pubblicata la I Edizione cartacea del RAI