Home

rai_bis                                                             

PARTE II - Sez. I

STEMMI  ECCLESIASTICI

separatore_bis

Registrazione n. 191                CANNIZZARO                      22 febbraio 2011

cross

Intestatario: Don Domenico Cannizzaro

Dignita': Parroco, presbitero diocesano

Provenienza: Civitavecchia

Scudo: sagomato

Arma: partito: nel 1° d'azzurro, al pellicano con la sua pietà accompagnato in capo da una stella (7) d'oro e in punta da tre trangle ondate d'argento; nel 2° di rosso, a tre sbarre d'oro.

Motto: lista svolazzante d'oro foderata di rosso con la scritta in lettere romane lapidarie di nero con le iniziali di rosso SUPER OMNIA CARITATEM

Timbro: un cappello prelatizio di nero con due cordoni pendenti terminanti in un fiocco dello stesso  per ciascun lato.

cannizzaro

_________________________________________________________

Documenti depositati: autocertificazione, liberatoria, stemma, carta d'identità.

* * *

Esegesi: A destra  l'azzurro richiama lo scudo della famiglia Cannizzaro.

In punta le tre onde d'argento  rappresentano Civitavecchia.

In capo la stella a 7 punte d'oro che araldicamente rappresenta la Madonna Assunta, la prima Parrocchia di Montalto di Castro.

Tra il mare e la stella un pellicano che si squarcia il petto dando da mangiare ai figli.

Teologicamente possiamo attribuire a questo uccello molti significati tra i quali:

1) La carità. S. Martino e il motto scelto tratto dalla Lettera ai Corinzi.

"Super Omnia Caritatem" la parrocchia attuale

2) L'eucaristia... Pie pellicane Jesu Domine. Diocesi di Orvieto.Città Eucaristica

Nel secondo quarto le tre sbarre rappresentano il Dio Trino. il Padre il Figlio e lo Spirito Santo. Il colore rosso è il colore dell'amore e l'oro è il metallo più prezioso, quindi l'amore di Dio.

{sharethis}

Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Newsletter

Iscrivetevi alla newsletter del registro

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini