Home

rai_bis
  PARTE II - Sez. II

 STEMMI DI FAMIGLIA

      separatore_bis

 

     BONACCORSI RAVELLI     

                                                                                                                                                               

ScudoRegistrazione n. 511

 

Data: 21 agosto 2018

 

Intestatario: Sign. Radames Bonaccorsi Ravelli

 

Alias: Principe di Bensberg e Rosenstani, Conte di Mainberg, Rabestain, Barone Schönbrunn e Waterford, Lord of Glencoe, Lord of Hougun Manor, Nobile di Bergamo, Patrizio di Roma e Bologna.

 

Scudo: sannitico

 

Arma: d’oro, a due stelle di 6 punte di rosso, una nel cantone sinistro, una nella punta destra; alla banda d’azzurro, caricata da tre crescenti d’argento in banda.

 

Alias: su scudo sanitico inquartato: nel 1° d'argento, al cerbero di nero; nel 2° di verde al castello con tre torri al naturale, aperto e finestrato del campo, posto su due rocce al naturale; nel 3° d'oro, alla fascia ondata d'azzurro, accompagnata da tre rose di rosso, bottonate d'argento e fogliate di verde, 1 in capo, due in punta; nel 4° di rosso, al corvo di nero. 

 

Corona: all'antica

 

Cimiero: un fascio di luce d'oro uscente dalla corona

 

Tenenti: un arcangelo Michele a destra ed uno a sinistra reggenti lo scudo

 

Motto: LUX VERITAS DOMINES 

 

ALIAS BIS

 

Scudo: francese antico


Arma: inquartato: nel 1° d’argento, all’aquila di nero; nel 2° d’azzurro all’isola al naturale in mezzo ad un mare dello stesso; nel 3° di sanguigno, alla montagna di tre cime di verde; nel 4° d’oro, al leone di nero.


Distinzione di dignità: due palli al naturale in decusse dietro lo scudo


Cercine: d’argento, d’azzurro, di rosso e d’oro


Cimiero: una testa di falco al naturale

 

ALIAS TER (grande stemma)

 

Scudo: sannitico


Arma: spaccato di 1e partito di 3: nel 1° d’argento, al cerbero di nero; nel 2° di verde, al castello con tre torri al naturale, aperto e finestrato del campo, posto su due rocce al naturale; nel 3° d’argento, all’aquila di nero; nel 4° d’azzurro all’isola al naturale in mezzo ad un mare dello stesso; nel 5° d'oro, alla fascia ondata d'azzurro, accompagnata da tre rose di rosso, bottonate d'argento e fogliate di verde, 1 in capo, due in punta; nel 6° di rosso, al corvo di nero; nel 7° di sanguigno, alla montagna di tre cime di verde; nel 4° d’oro, al leone di nero; nell’8° d’oro, al leone di nero. Sul tutto uno scudetto di nero, caricato da due pastorali al naturale in decusse. Sul tutto del tutto d’oro alla croce d’azzurro.

 

Corona: da conte


Motto: Lux Veritas Domines

 

 

Hanno diritto allo stemma i discendenti legittimi e naturali dell’intestatario, il fratello ed il compagno/a.

 

 Bonaccorsi Ravelli Radames

 

 

bonaccorsi ravelli radames alias

 

Bonaccorsi Ravelli Radames alias

Bonaccorsi Ravelli alias grandarme bis

____________________________________________________________________________________________
Documenti depositati: stemma, autocertificazione, pagamento elettronico.

 

{sharethis}

 

Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Newsletter

Iscrivetevi alla newsletter del registro

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini