Home

rai_bis

PARTE V I

STEMMI STRANIERI

separatore_bis 

Worshipful Company of Carmen

 

 

498912

 

REGISTRAZIONE N. 753


DATA DI REGISTRAZIONE


9 febbraio 2024


DENOMINAZIONE


The Worshipful Company of Carmen


TIPO


Compagnia di livrea


STEMMA


Scudo: gotico


Arma: d'oro, alla spada eretta al naturale, impugnata di rosso, tra due ruote di carro dell'ultimo

 

Elmo: di profilo, chiuso, d'acciaio


Cercine e lambrecchini: di rosso e d'oro


Cimiero: un mezzo cavallo da carro d'argento, collarinato di nero, con la zampa sinistra su una ruota di carro di rosso


Supporti: due cavalli da traino d'argento, imbrigliati al naturale, con una corona di rose rosse come gorgiera, su di un prato al naturale


Motto: Scite, cito, certe 

 

Sito internethttps://thecarmen.co.uk/

 

 Worshipful Carmen

 

{sharethis}

 

 rai_bis
  PARTE VI

 STEMMI STRANIERI

separatore_bis

 

            CARLO III DEL REGNO UNITO          

stemmi_stranieri

 

REGISTRAZIONE N. 725
DATA DI REGISTRAZIONE
6 maggio 2023
INTESTATARIO
Carlo Windsor, Sua Maestà Carlo III, Re del Regno Unito di Gran Bretagna e di Irlanda del Nord e dei suoi altri Regni e Territori, Capo del Commonwealth
STEMMA
Arma (in Inghilterra): inquartato: nel 1° e nel 4° di rosso, a tre leoni illeoparditi d'oro, armati e linguati d'azzurro, posti in palo (Inghilterra); nel 2° d'oro, al leone rampante di rosso, armato e linguato d'azzurro, con una doppia tressure controfiorita del secondo (Scozia); nel 3° d'azzurro, all'arpa d'oro, cordata d'argento (Irlanda). Il tutto racchiuso nel Garter (cingolo d'azzurro, bordato e col fermaglio d'oro, recante la divisa "Honi soit qui mal y pense" d'oro)
Timbro: sopra lo scudo c'è l'elmo reale sovrastato dalla corona imperiale al naturale, sovrastato da un leone fermo guardante d'oro con una corona imperiale al naturale; lambrecchini oro ed ermellino: come supporti alla destra un leone d'oro rampante e guardante, armato e linguato di rosso, con una corona imperiale, alla sinistra un unicorno d'argento unghiato, crinito e con il corno d'oro, linguato di rosso, collarinato da una coronetta d'oro composta da croci patenti e gigli, una catena d'oro fissata alla corona, passante tra le zampe e scendente lungo la schiena; motto in caratteri d'oro "Dieu et mon Droit" su un cartiglio d'argento bordato d'oro sul comparto erboso sotto lo scudo, fiorito della Union Rose, del trifolgio e del cardo innestati sullo stesso gambo
ALIAS (in Scozia)
Inquartato: nel 1° e nel 4° d'oro, al leone rampante di rosso, armato e linguato d'azzurro, alla doppia tressure fiorita e controfiorita di rosso (Scozia); nel 2° di rosso, a tre leoni illeoparditi d'oro, armati e linguati d'azzurro, posti in palo (Inghilterra); (Scozia); nel 3° d'azzurro, all'arpa d'oro, cordata d'argento (Irlanda); il tutto circondato dal collare dell'Ordine del Cardo. Come cimiero sopra l'elmo reale una corona imperiale, un leone seduto e in maestà di rosso, con una corona imperiale d'oro, reggente con la zampa destra una spada e con la sinistra uno scettro, entrambe eretti e al naturale; sopra il leone la legenda in rosso su cartiglio argento IN DEFENS. Lambrecchini d'oro ed ermellino. Come supporti a destra un unicorno d'argento crinito, unghiato e col corno d'oro, linguato di rosso, con una corona imperiale, collarinato da una coronetta d'oro composta da croci patenti e gigli, una catena d'oro fissata alla corona, passante tra le zampe e scendente lungo la schiena, reggente una lancia appuntita al naturale con una bandiera d'azzurro alla croce di S. Andrea d'argento (Scozia); a sinistra un leone guardante d'oro armato e linguato di rosso, con corona imperiale al naturale, reggente una lancia appuntita al naturale con una bandiera d'argento alla croce di rosso di San Giorgio (Inghilterra).
Motto: su cartiglio d'azzurro bordato d'oro in caratteri d'oro la scritta 'Nemo me impune lacessit', il tutto su supporto erboso fiorito di cardi al naturale
MONOGRAMMA
Una lettera C ed una lettera R sovrapposti: dentro la lettera R il numero III; il tutto d'oro e sormontato dalla corona reale
INSEGNA
Su un monte di verde, la torre rotonda di Windsor d'argento, aperto e finestrato di nero, sulla cui sommità erge lo stendardo reale, il tutto tra due rami di quercia fruttati d'oro, il tuto sormontato dalla corona imperiale.

 

Carlo III del Regno Unito monogramma

 

Windsor badge

 

Regno Unito

 

 

 

{sharethis}

 

rai_bis

PARTE VI

STEMMI STRANIERI

separatore_bis

   d’Humilly de Chevilly

 

     498912      

  

 

REGISTRAZIONE N. 723
DATA DI REGISTRAZIONE
21 aprile 2023
INTESTATARIO
Conte Roland d’Humilly de Chevilly
STEMMA
Arma: di nero, al cervo passante d'oro
Corona: da conte
Elmo: di profilo, chiuso, d'acciaio
Cimiero: la testa di un cervo d'oro
Motto: HUMILIS CORDE


Hanno diritto allo stemma i discendenti legittimi e naturali dell’intestatario

 

NOTE

Famiglia nobile dal 1282, originaria d’Humilly di cui porta il nome, piccolo villaggio non lontano da Ginevra (Svizzera). Il casato d'Humilly ha attraversato 7 secoli pieni di gloria e vittorie e ha dato diversi Ufficiali eroici che si sono distinti sui campi di battaglia.

https://www.rdechevilly.com/

 

 

                                                                     dHumilly de Chevilly Roland

  

 

___________________________________________________________________________________________

Documenti depositati: emblema



{sharethis}

rai_bis

PARTE VI

STEMMI STRANIERI

separatore_bis

   BOYD

 

     498912      

 

 

 

REGISTRAZIONE N. 714


DATA DI REGISTRAZIONE


28 dicembre 2022


INTESTATARIO


Rev. Cav. Dott. Christian Dominic Boyd (Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila di Georgia)


STEMMA


Scudo: d'azzurro, alla banda di rosso, bordata d'argento e caricata da tre croci patenti d'argento, accompagnata da due teste di levriero d'argento

 

Motto: "Si Comprehendis Non Est Deus"


Corona: da patrizio


Elmo: d'acciaio, chiuso, di profilo


Cercine e lambrecchini: d'azzurro e d'argento


Cimiero: un agnello con la testa rivoltata, con aureola, reggente una croce con banderuola d'azzurro, caricata da un filetto in decusse d'argento


Supporti: un cavallo marino d'argento lampassato di rosso ed un angelo con un cervo passante ai suoi piedi, posti su di un prato di verde


Mantello: d'azzurro, con risvolti d'ermellino, bordato e frangiato d'oro, raccolto ad una corona da conte


STENDARDO


Quadrato, rabescato d'azzurro, alla banda di rosso, bordato d'argento e caricata da tre croci patenti del terzo ed accompagnata da due teste di levriero d'argento; lo stendardo è frangiato d'argento e di rosso


Hanno diritto allo stemma i discendenti legittimi e naturali dell’intestatario

 

NOTE

 

L'armigero ha i seguenti conferimenti:
1. Accademico d'onore dell'Accademia di San Stanislao (Roma, Italy)
2. Membro della Società di Antiquari di Scozia
3. Membero dell'Honorable Order of Kentucky Colonels.
4. Croce di Giustizia del Nobile Capitolo di Fernando VI
5. Confratello e Cavaliere di Gran Croce di Giustizia della Reale Confraternita di San Theotonius

 

 

Boyd Christian Dominic stemma

 

Boyd Christian Dominic stendardo

  

 

___________________________________________________________________________________________

Documenti depositati: pagamento elettronico, emblemi, autocertificazione



{sharethis}

Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Casate Italiane

Visitate il sito delle Casate Italiane

RAI Magazine

Il blog del RAI

Fidelity card

Sottoscrivete la fidelity card

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini

Pubblicazione cartacea

Pubblicata la I Edizione cartacea del RAI