Home

rai_bis

PARTE VII 

EMBLEMI CELEBRATIVI E COMMEMORATIVI

separatore_bis 

 

              Arma funebre di Elisabetta II  

    

Emblemi celebrativi e commemorativi

REGISTRAZIONE N. 703

DATA DI REGISTRAZIONE
9 settembre 2022
DENOMINAZIONE
Arma funebre di Elisabetta II
EVENTO
Morte della regina Elisabetta II d'Inghilterra
STEMMA
Arma: inquartato: nel 1° e nel 4° di rosso, a tre leoni illeoparditi d'oro, armati e linguati d'azzurro, posti in palo (Inghilterra); nel 2° d'oro, al leone rampante di rosso, armato e linguato d'azzurro, con una doppia tressure controfiorita del secondo (Scozia); nel 3° d'azzurro, all'arpa d'oro, cordata d'argento (Irlanda). Il tutto racchiuso nel Garter (cingolo d'azzurro, bordato e col fermaglio d'oro, recante la divisa "Honi soit qui mal y pense" d'oro)
Timbro: sopra lo scudo c'è l'elmo reale sovrastato dalla corona imperiale al naturale, sovrastato da un leone fermo guardante d'oro con una corona imperiale al naturale; lambrecchini oro ed ermellino: come supporti alla destra un leone d'oro rampante e guardante, armato e linguato di rosso, con una corona imperiale, alla sinistra un unicorno d'argento unghiato, crinito e con il corno d'oro, linguato di rosso, collarinato da una coronetta d'oro composta da croci patenti e gigli, una catena d'oro fissata alla corona, passante tra le zampe e scendente lungo la schiena; motto in caratteri d'oro "Dieu et mon Droit" su un cartiglio d'argento bordato d'oro sul comparto erboso sotto lo scudo, fiorito della Union Rose, del trifoglio e del cardo innestati sullo stesso gambo
Corona: da nobile
Decorazione funebre: uno scudo romboidale di nero, caricato da un orlo d'oro
Sotto lo scudo il monogramma reale coronato

 

 

ER II funera coa

 

{sharethis}

rai_bis

PARTE VII 

EMBLEMI CELEBRATIVI E COMMEMORATIVI

separatore_bis 

 

              PREMIO VITTORIO SGARBI 

    

Emblemi celebrativi e commemorativi 

Registrazione n. 667

Data di registrazione: 31 ottobre 2021

Denominazione: Premio Vittorio Sgarbi 2021

Evento: idem

Scudo: sannitico

Arma: interzato in grembo appuntato in sbarra: nel I° di rosso, alla lettera V d’argento; nel II° d’oro, alla foglia di noce al naturale in sbarra; nel III° d’azzurro, alla lettera S d’argento

Corona: da nobile

Artista: Marco Pilla

 

ESEGESI

 

Il "blasone" è la rappresentazione araldica creata da Marco Pilla, del Prof. Vittorio Sgarbi.
Lo scudo è di forma sannitica, comunemente chiamato scudo francese moderno.
Il blasone presenta due “SMALTI” (colori), il rosso e l’azzurro, e due “METALLI”, l’oro e l’argento. Nella parte alta il “ROSSO”, dove è presente la lettera “V” argentata, “ARGENTO” di purezza e umiltà, V che rappresenta l’iniziale del nome, rosso come coraggio, forza, rappresentante una personalità molto carismatica. Nella parte bassa c'è l’ “AZZURRO” usato per indicare devozione, fedeltà, alla cultura e all’arte, con all’interno la lettera S d’argento, simboleggiante la famiglia Sgarbi.
Quindi troviamo il cosiddetto “GREMBO”, in questo caso “d’ORO”, al quale possiamo dare il significato di eccelso, come il maggior astro, il “SOLE”. Lo stesso oro ha rappresentare la parte più viscerale, il ventre femminile, da dove tutto nasce, con all’interno “LA FOGLIA DI NOCE VERDE”, che in araldica è sinonimo di innocenza e virtù perseguitata.
Innocenza e virtù perseguitata dell’infante che già in grembo materno, non ancora consapevole, ha intrinsecamente delle capacità che vanno oltre il normale, le quali saranno un fardello da portare sulle proprie spalle per tutta la propria esistenza, la responsabilità di rappresentare qualche cosa di molto importante senza averne avuto la possibilità di scelta.
In fine, ma non di minor importanza, la corona posizionata sopra al blasone, che non solo contempla la nobiltà d'animo e di virtù del Prof. Sgarbi, ma rappresenta anche la condizione di nobile acquisita con l'entrata nell'Ordine dei S. Maurizio e Lazzaro, infatti Vittorio Emanuele nel 1988 aggiunge agli antichi statuti alcuni articoli che stabilirono che l'appartenenza all'ordine conferiva ai cavalieri la nobiltà personale non trasmissibile.

 

https://archivio.quirinale.it/archivio//GIOVANNI_COLLI/SCATOLA_10/358_COMUNICAZIONE_DELL_ORDINE_MAURIZIANO_DI_ARTICOLI_AGGIUNTIVI_AGLI_STATUTI_DEL_23_01_1988_BRESCIA_26_01_1988.pdf

 

NOTE

Lo stemma è stato realizzato in occasione del Premio Vittorio Sgarbi su ferro battuto dall'artista araldico Marco Pilla e contempla il famoso critico; nell'occasione commemora appunto l'edizione 2021 del premio.

 

Se lo stemma sarà utilizzato dall'On. Prof. Vittorio Sgarbi come stemma di famiglia, sarà registrato anche come tale.

 

https://www.premiovittoriosgarbi.it/

 

 Premio Vittorio Sgarbi

 

{sharethis}

rai_bis

PARTE VII 

EMBLEMI CELEBRATIVI E COMMEMORATIVI

separatore_bis 

              GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'ARALDICA      

Emblemi celebrativi e commemorativi 

Registrazione n. 549

Data di registrazione: 28 giugno 2019

Denominazione: Giornata Internazionale dell'Araldica 

Evento: idem

Ricorrenza: 10 giugno

Arma: d'azzurro, al leone seduto riguardante d'oro, attraversante una quercia sradicata d'argento.

 

 

 

{sharethis}

Sports brands | nike air jordan green polka dot dress kennedy

rai_bis

PARTE VII 

EMBLEMI CELEBRATIVI E COMMEMORATIVI

separatore_bis 

              CAVALIERI DI VITTORIO VENETO      

Emblemi celebrativi e commemorativi 

Registrazione n. 536

Data di registrazione: 10 gennaio 2019

Denominazione: Cavalieri di Vittorio Veneto

Richiedente: Dott. Diego Pantaleone Spanò

Evento: centenario della vittoria della I/a guerra mondiale

Oggetto: tributo ai Cavalieri dell'Ordine di Vittorio Veneto

Scudo: gotico-spagnolo

Arma: inquartato d'azzurro e di rosso, alla croce d'argento, caricata dal berretto da militare della I/a guerra mondiale al naturale; alla bordura del 1° caricata da una corona a cinque punte d'oro in capo e da due rami di alloro dello stesso in decusse in punta.
Elmo: di profilo, d'argento, bordato e graticolato d'oro
Lambrecchini: d'azzurro e d'argento
Motto: su cartiglio d'argento, con risvolti di verde, il motto di rosso VICTORIA NOBIS VITA

 

Note: lo stemma è anche quello dell'Istituto Nazionale della Legione d'Onore dei Cavalieri di Vittorio Veneto e ne hanno diritto tutti i membri del sodalizio (https://istitutonazionaledellalegionedonoredeicavalieridivittorioveneto.com/

 

 

 
Legione donore Cavalieri VittorioVeneto

 

_______________________________________________________________________________________________________

Documenti depositati: stemma, Diploma di iscrizione all'Istituto Nazionale della Legione d'Onore dei Cavalieri di Vittorio Veneto 

 

{sharethis}

latest jordan Sneakers | Ανδρικά Nike
Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Casate Italiane

Visitate il sito delle Casate Italiane

RAI Magazine

Il blog del RAI

Fidelity card

Sottoscrivete la fidelity card

Registrazioni

Compilate il modulo per registrare il vostro emblema

Guida araldica

La guida a tutti gli emblemi registrabili sul registro

Lo studio

Visitate il sito dello Studio Araldico Pasquini

Pubblicazione cartacea

Pubblicata la I Edizione cartacea del RAI