In araldica le brisure servono a distinguere vari rami di un Casato o i figli del capofamiglia.

Il Registro Araldico Italiano suggerisce alle famiglie di adottare sistemi di brisure personalizzate, ma  in alternativa propone il sistema di brisure della tradizione italiana.

 

Primogenito: un lambello (o rastrello), di solito a tre pendenti
Secondogenito: una bordura
Terzogenito: un bastone scorciato.
Quartogenito: cotissa
Quintogenito: un contrafiletto
Sestogenito: un cantone
Settimogenito: una cinta
Figli naturali: un bastone scorciato in sbarra